[Dal libro che sto leggendo] Alcune mie vite

“Non ho diritto di parlare per nessun altro, eccetto forse per quelli morti alla Kolyma. Voglio esprimere la mia opinione sul comportamento umano in determinate circostanze, e non per dare lezione a qualcuno. Ma penso che chiunque legga le mie storie si renda conto di quanto siano futili le vecchie idee della letteratura tradizionale”

da “Il gulag secondo Salamov”, dicembre 2003

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.