[Dal libro che sto leggendo] Sandokan. Una storia di camorra

“[..]

la macchina nel nostro paese è sempre stato un simbolo che testimonia lo status sociale e quindi il clan ha sempre dedicato molta attenzione alla macchina come simbolo del potere e della ricchezza che ha accumulato e nel periodo d’oro del clan Bardellino il nostro era il paese con la più alta percentuale di Mercedes per abitanti di tutta Europa tutte macchine nuovissime appena uscite perché appena un nuovo modello veniva prodotto in Germania dopo una settimana circolava gia’ qui pagavano qualsiasi cosa per farle arrivare subito qui per essere i primi a averlo e la macchina e’ pure importante oltre che come simbolo è importante perche’ in un paesino piccolo come il nostroo con una macchina che ti fa la ronda sei in grado di ontrolare tutto il territorio in meno di dieci minuti ioe’ puoi avere sempre sotto gli occhi tutto quello che succede e intervenire immediatamente quando e’ necessario
[..]”
Sandokan
Una storia di camorra
Nanni Balestrini
DeriveApprodi Editore, Ed. 2009
Prezzo 14,00€

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.