[Dal libro che sto leggendo]La camorra Origini, usi,costumi e riti dell’annorata suggieta’


[..]

Il carcere di Sant’Efrem accoglie, attualmente, la fine fleur della camorra. Poche volte, dal ’60 in poi, in una sola prigione di Stato si sono trovati adunati tanti capi camorristi: e quella parte della cittadinanza, che non conosce bene quale smisurato intrico sotterraneo di radici e d fittoni costituisce il vigore della flora della mala vita, s’illudono che l’aver isolato trenta o trentacinque camorristi e messo un altro centinaio di costoro nella impossibilita’ di nuocere, costituisca la liberazione totale dall’esosa combriccola. Le affezioni cancrenose non si eliminano asportando un solo strato delle cellule infette; per ogni lembo di tessuto che si recide, si riproducono rigogliosamente e rapidemente altri tre quattro strati. Il male si appalesa ben presto con gli identici fenomeni inquietanti, se non si ha la forza e la destrezza di eliminare il focolare infettivo, la radice che si affittisce profonda e tenace nella carne viva[..]

[..] Per cento camorristi che cadono in pania o fuggono, ve ne sono altre migliaia che restano sulla breccia ; e subito dopo si avanza lo strato nuovo, battagliero, temerario degli aspiranti, che premono contro i primi e son pronti ad occupare tutti i posti lasciati liberi. Come avviene al domani di una grande micidiale mischia, ove lo stato maggiore fu largamente mietato dalla mitraglia, i cadetti sono promossi in massa ufficiali, e fanno rapida carriera; e i cadetti della mala vita sono i “guaglione”, i “picciutte” ‘e “sgarra” e cosi’ via. Costoro pervengono nelle prime file pieni di baldanza, desiosi di darsi da fare clamorosamente, di oltrepassare i compagni; cosicche’, dopo la pausa del panico, dopo l’inerzia successa alla battaglia impegnata con la polizia, noi assistiamo costantemente ad una subitanea recrudescenza di fatti delittuosi; perche’ tutti i neo-ufficiali danno in massa le pruove…E’ avvenuto cosi’ sempre, immediatamente dopo una grande spazzata, una colossale razzia di camorristi disposta da questo o quel pretore[..]
La Camorra
Origini, usi, costumi e riti dell’annorata suggietà
Ernesto Serao
Immagaenaria Edizioni, Ed. 2009
Collana “Terraferma”
Prezzo 8,90€

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.