Tanti Auguri!!!!!

Immagine presa da qui


Questo blog, oggi compie un anno! In effetti era nato sei mesi prima a gennaio ma, nonostante io cercassi uno spazio così dove leggere recensioni e dove magari dire la mia, non avevo idea di come organizzarlo o di come muovermi.
Poi ho scoperto Anobii e ho scoperto che la lettura non era solo un hobby da solitari “topi di biblioteca”, come lo era stato fino a quel momento per me, ma che era possibile trovare tantissime persone che avevano voglia di confrontarsi e di dire il perché un determinato libro doveva essere letto o no.
Nel frattempo ero entrata in Facebook, nonostante la mia storica repulsione per il mezzo in questione, e ho avuto la possibilità di conoscere e ritrovare amici vecchi e nuovi e di trovare ulteriori luoghi ove incontrare persone che amavano parlare, disquisire e commentare di libri e lettura. Ho trovato persone che mi hanno fatto conoscere il “Festival della letteratura di Roma” e che mi hanno fatto scoprire che partecipare ad una presentazione di un libro non è cosa da pochi eletti e mi hanno dato ulteriori strumenti e tantissime dritte per poter seguire scrittori e libri non necessariamente seguendo le mode del momento. Cosa che per me è vitale perché io e le mode non andiamo molto d’accordo!
Per il resto, i percorsi letterari che mirano a completare informazioni e dubbi instillati da qualche scritto, sono sempre stati componente essenziale del mio modo di approcciare con il mondo letterario, e sempre ne saranno caratteristica di un metodo, forse curioso, di ricercare tutte le posizioni per poter decidere qual è la mia.

Quindi all’ennesima modifica Anobiiana che non permetteva la visualizzazione a chi non era iscritto a questo social-group di vedere le mie recensioni, il 5 giugno 2010 ho dato il vita a questo spazio per poter inserire quello che di più importante mi hanno insegnato tutte le persone conosciute o ritrovate lo scorso anno (cui nel tempo se ne sono aggiunte molte altre,) ovvero che non basta dire che un libro ci piace o no, ma che per dire veramente che è stato per noi bisogna spiegare il perché e, nel mio caso, corrisponde a fermarsi e scriverlo. Solo nel momento in cui ci si mette davanti ad un foglio bianco virtuale o reale viene fuori quello che realmente pensiamo del libro ed è il foglio bianco, una volta compilato, che ne decreta il successo o l’insuccesso e che restituisce con onestà il nostro feedback allo scrittore stesso in maniera veramente ragionata; e quindi, questo spazio, nel tempo è divenuto proprio un luogo di scambio e di risposta scritta a chi, inconsapevolmente, entra nelle mie letture (e che questo sia per loro una fortuna a no, non sta a me dirlo). Non importa che lo scrittore legga ma, il fatto che il riscontro sia onesto e il più possibile mirato, rende giustizia, a mio personalissimo avviso,  a chi si è impegnato a fornire un prodotto da affidare alla stampa per essere apprezzato dal proprio lettore.

Pertanto con questo post voglio ringraziare (non c’e’ ordine sono tutti sullo stesso piano di importanza) tutti quelli che si sono confrontati con me nel tempo, che mi hanno affidato i loro scritti o hanno fatto con me lunghe discussioni su questo o quel libro e che mi hanno presentato i loro autori preferiti facendomi conoscere una sacco di belle storie e di piccole e grandi lezioni di vita:
Federica R., Stefania S., Cristina G., Davide M., Giusi M., Saskia S., Andreana B. , Massimiliano B., Massimo B., Manuela N., Federica F. alias Darling,Francesca C e Book Republic, Fiamma, Marco M.(Sicilia), Assaggi letterari, Felizberto e Maeco di Anobii, Giuseppe F., Marco M.(Campania), Pietro N., Daniele S., Ciro C.,Vincenzo A., Emilano D.M., Sergio N., Marcello R., Chiara M. (con gli auguri per la sua laurea appena conseguita), Monica L., Virginia P.,Vittoria a., chiunque ci sia dietro il profilo di BookSprint, Francesca B. e Roberta D. C. Monica M. e si ci mettiamo anche lui Roberto S. grazie al quale, per lui inconsapevolmente, ho conosciuto buona parte dei gioielli di persone/amici/scrittori vivi e morti.
E tutti coloro che magari ho dimenticato di nominare ma che ho opportunità di apprezzare ogni giorno e che con i loro commenti e indicazioni, qui, su Anobii e su Facebook mi hanno dato consigli di lettura. Grazie a loro e al loro supporto, questo blog, anche contro ogni mia previsione, ha tenuto banco un intero anno e si affaccia ad affrontare quello nuovo con sempre la voglia di migliorarsi e continuare a essere una voce indipendente.
Per ringraziarvi, ho raccolto una serie di titoli comperati, a volte volutamente doppi, o acquistati nei miei pellegrinaggi ora in questa ora in quella libreria (perchè nonostante io sia donna da acquisto in rete ogni tanto in libreria ci vado anche io!!!) che metterò in palio questo mese per giocare festeggiando questo traguardo insperato. Per questo, vi rimando al post del giveway, per il resto vi ringrazio di cuore tutti conosciuti o no e mi auguro che l’interesse mostrato per questo blog mi sia di stimolo per continuare con perseveranza e con la medesima onestà intellettuale anche in questo nuovo anno.

Grazie ancora a tutti, 
Simona




Immagine presa da qui



Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.