“Morgana”, Simon Kansara e Stéphane Fert – Di quel libro che non volevo e che ora invece amo alla follia…

A volte le cose, che capitano per caso, ti cambiano un po' il modo di guardare alle grandi questioni. Succede così che una sera, quella del 22 Maggio, mi sia ritrovata a seguire non una presentazione di un libro ma quasi due e comprare due libri di cui uno, a ben guardare, non era proprio … Continue reading “Morgana”, Simon Kansara e Stéphane Fert – Di quel libro che non volevo e che ora invece amo alla follia…

“Ricrescite”, Sergio Nelli – L’arte della vita…

Il limite di questo libro è che, nel suo essere molto particolare, a me è piaciuto un sacco anche se ci ho messo un po' a capire come prenderlo. Il problema era adattarsi ad uno stile di scrittura intimo che mappa un anno di un padre, insegnante e anche scrittore, tutti in una stessa persona, … Continue reading “Ricrescite”, Sergio Nelli – L’arte della vita…

“Tabù”, Giordano Tedoldi – L’anfora, il tempio e i cocci…

Di solito quando mi appresto a parlare di un libro, tendo a focalizzare l'immagine che mi ricorda la storia o anche il modo di narrare. Nel caso di "Tabù" di Tedoldi, al di là dell'abile suggerimento della Tunuè in copertina della turritella, a me vengono in mente due posti di Roma antica: il cosiddetto Tempio di Minerva Medica e il "monte dei cocci" di Testaccio.