"Giorni tranquilli a Clichy", Henry Miller – Più nero che bianco…

Pinterest

Il libro di oggi è uno dei regali di compleanno, graditissimi peraltro, che ho ricevuto per il compleanno di quest'anno e si inserisce perfettamente in un percorso di lettura a zig zag che seguo da anni - sei per la precisione - relativo al primo novecento francese che tanto ha dato, nelle varie discipline artistiche … Continue reading "Giorni tranquilli a Clichy", Henry Miller – Più nero che bianco…

"Artico nero", Matteo Meschiari e "Groenlandia- Manhattan", Chloé Cruchaudet – Cronache terribili ma bellissime…

Mi sono lungamente interrogata su come parlare di questi due libri comprati in periodi diversi ma per motivi correlati. Il primo ad arrivare, a dicembre dello scorso anno fu "Artico nero", ad attirarmi la copertina - l'editore è uno di quelli da cui puoi comprare saggistica e narrativa anche ad occhi chiusi - e una … Continue reading "Artico nero", Matteo Meschiari e "Groenlandia- Manhattan", Chloé Cruchaudet – Cronache terribili ma bellissime…

"American Window", Alissa Torres – L’importanza di spiegarsi…

(LettureSconclusionate) Come dicevo qualche mese fa nel caso di PyongYang di Delisle, sono decisamente nuova nel mondo della grapich novel e mi muovo un po' con i piedi di piombo. In particolare perché, sebbene sarebbe infinitamente più facile scegliere storie leggere, io da un libro pretendo sempre che mi lasci qualcosa. E nonostante il fatto … Continue reading "American Window", Alissa Torres – L’importanza di spiegarsi…

[Dal libro che sto leggendo] Shakespeare and company

Comincia così questo libro, come una raccolta di piccole immagini di una vita di una famiglia normale. Aneddoti divertenti e divertiti di una figlia che ricorda "mamma e papà" con i loro pregi e difetti, che commenta le leggende di famiglia e ricorda la prima volta che ha visto Parigi. Un periodo decisamente importante per … Continue reading [Dal libro che sto leggendo] Shakespeare and company