“Quelli di via Teulada”, Daniela Attilini – L’eredità da non dimenticare…

Pare un po' un controsenso che io, donna storicamente refrattaria al mezzo televisivo, abbia scelto come libro da leggere l'unico che riguarda non solo la TV ma proprio la RAI. E invece mai scelta fu più felice perché, per questioni similari a quelle che muovono la penna di Daniela Attilini, io so perfettamente il tono con cui è scritto questo lavoro.

“Buon Natale Rocco”, Antonio Manzini – Il sospeso sul coraggio… #MarcoGiallini #7

Chi è più coraggioso? Chi abbandona la lotta o chi invece rimane? In effetti nemmeno Manzini risponde lasciando fronteggiare due uomini uno che guarda da un lato e l'altro dall'altro, con la remora che l'altro abbia un'opportunità a lui non concessa, ma con la certezza che quella potrebbe non essere la soluzione giusta. Il tutto per una puntata che prende solo spunto da un racconto, ambientato in un altro luogo e con un altro svolgimento ma anche con una situazione che, chi segue la serie, non ha...

“I pregiudizi di Dio”, Luca Poldemengo – Di quella volta in cui vennero demoliti i miei pregiudizi…

Il libro di oggi è uno di quelli che leggi con piacere, convinta che ti lascerà nel momento che lo chiudi, ma che per la parte di quello che ci impieghi a leggerlo sarà un bel passatempo. Fosse stato per la copertina magari non l'avrei preso - io odio i rettili tutti, tranne le tartarughe d'acqua!- ma il titolo così perentorio "I pregiudizi di Dio" non poteva passare inosservato...