“Dietro la scena del crimine”, Cristina Brondoni – Quando ti toccano anche Elementary…

In una società come la nostra, dove basta leggere un titolo di giornale, senza nemmeno verificare il contenuto dell'articolo, per dare in escandescenza scegliere di scrivere libri come Dietro la scena del crimine è un po' un atto da kamikaze. La tuttologia impera, molti si sentono autorizzati a disquisire di calcio perché guardano le partite, … Continue reading “Dietro la scena del crimine”, Cristina Brondoni – Quando ti toccano anche Elementary…

“Oro rosso. Fragole, pomodori, molestie e sfruttamento nel Mediterraneo”, Stefania Prandi – I gironi dell’inferno dello sfruttamento femminile per una fragola…

Caporalato Stefania Prandi Oro Rosso

Avevo terminato questa recensione dicendo "La cosa che un po' mi spiace è che questo libro, interessante e ben scritto, dubito che a parte me, per interessi pregressi personali, e gli operatori del settore verrà letto da molti altri, nonostante sia fatto per essere un saggio divulgativo. E' scorrevole e facile da seguire nel suo percorso di indagine, anche se lo ammetto, a me ha lasciato il magone."  Avrei preferito doverla ritoccare per l'inchiesta di FanPage o l'articolo interessante di Terrelibere.org che vi inserisco in fondo invece che per tutte le notizie degli ultimi giorni. Forse, Stefania Prandi, a questo punto, una speranza ce l'ha.

"Paesaggi contaminati", Martin Pollack – Per non dimenticare…

Questo saggio, potenzialmente rovinerà la vostra voglia di guardare fuori dalla finestra, ma per noi non dovrebbe comunque essere una novità. È un tema che abbiamo affrontato più volte nella storia contemporanea passata quella dei paesaggi contaminati sia dalla mafia che quelli che hanno visto la morte di partigiani e di fascisti. Oggi parliamo di … Continue reading "Paesaggi contaminati", Martin Pollack – Per non dimenticare…

“Il Canaro”, Luca Moretti – Delle mille sfumature dell’onore…

Per quelli che mi conoscono la lettura della storia del "Canaro" non deriva direttamente da percorso multimediale postato qualche settimana fa su Marco Giallini, anche se tange almeno per il luogo e per una citazione di Franco Giuseppucci -alias "il negro"- della banda della Magliana (cosa che ho scoperto peraltro ieri sera prima di leggerne il nome nella storia di cui parliamo oggi guardando del tutto casualmente, uno speciale di La7 su Massimo Carminati). Io, al Canaro, ci sono arrivata grazie al mio libraio, della Libreria Adeia, che ha tolto il segnalibro dal libro che stava leggendo e me lo ha porto dicendo "Lo devi leggere!"...

Cronaca della nascita di un percorso di lettura nella casa sconclusionata… #BlogNotesMaggio

Antefatto... Perché ora, visto che è da anni che hai inaugurato una sezione apposita? Perché i percorsi nascono e non finiscono mai. Si moltiplicano in tanti rami inferiori e si dividono per temi. Un percorso di lettura nasce per caso e diventa una fissazione; è necessario tenere questa "fissa" da un lato della tua mente … Continue reading Cronaca della nascita di un percorso di lettura nella casa sconclusionata… #BlogNotesMaggio