“I pregiudizi di Dio”, Luca Poldemengo – Di quella volta in cui vennero demoliti i miei pregiudizi…

Il libro di oggi è uno di quelli che leggi con piacere, convinta che ti lascerà nel momento che lo chiudi, ma che per la parte di quello che ci impieghi a leggerlo sarà un bel passatempo. Fosse stato per la copertina magari non l'avrei preso - io odio i rettili tutti, tranne le tartarughe d'acqua!- ma il titolo così perentorio "I pregiudizi di Dio" non poteva passare inosservato...

“La costola di Adamo”, Antonio Manzini – Il delitto perfetto… #MarcoGiallini #2

Qui Manzini sembra molto rassicurante e l'immagine che da di sé è in contrasto, invece, con quello che si trova ad affrontare il suo protagonista nella storia che ci apprestiamo ad analizzare.[...] Spicca anche un altro aspetto di Schiavone, il suo protagonista, e il fare sottile ed elegante dell'autore gli regala [...] un grande apprezzamento proprio dal pubblico femminile...

“La pattinatrice sul mare”, Paolo Foschi – Lo sportivo che scrive e quello che indaga…

Quest'anno mi trovo a dovermi cospargere il capo di cenere con molti autori, come Manzini o come Foschi. Nel primo caso pensavo fosse tutt'altro modo e genere di scrittura e farò ammenda in seguito, nel caso di Paolo invece ero informatissima sulle uscite e la tipologia di libri che scriveva e sebbene li abbia in … Continue reading “La pattinatrice sul mare”, Paolo Foschi – Lo sportivo che scrive e quello che indaga…